Arda Solutions s.r.l. | The Informal Blog

Posts tagged ‘database’

Cloud Spanner : Il database (quasi) SQL e mission critical di google

 

Google ha da poco annunciato un nuovo prodotto all’interno della sua piattaforma cloud che mira a dare tutte le funzionalità tipiche di un database relazionale classico ma, con al suo interno, le caratteristiche di alta affidabilità e scalabilità tipiche del cloud. Google in questo modo mira ad offrire un prodotto “mission critical” senza obbligare i suoi clienti a riscrivere completamente il backend anche se, come vedremo, qualche modifica (anche profonda) sarà necessaria

(more…)

Oracle… Se il costo delle licenze duplica

Post ad alto contenuto di opinioni riguardanti le scelte (opinabili, appunto) di Oracle degli ultimi giorni nell’era del cloud

(more…)

Scelte strategiche e trends IT 2015

cloud-comic3

Come ogni fine anno si tirano le somme di quanto fatto e si tracciano le linee guida di quello che si vorrà fare e di quel che succederà. Nessuno naturalmente ha la sfera di cristallo ma abbiamo la fortuna di essere ogni giorno sul mercato e quindi di toccare con mano per primi quali siano le necessità delle aziende e dove il mercato sta andando. Report di analisi, elaborazione dei dati, interviste, abbonamenti Gartner etc aiutano come metro generale ma è poi sulle aziende che si gioca la partita, nella voglia di cambiare e nella necessità di farlo per mantenersi sempre preformanti e competitive spendendo dove il ritorno d’investimento sia il più rapido possibile. In un anno che ha dimostrato come la pressione verso le scelte demandate al management che si occupa di IT sia sempre maggiore (prova ne sia che molti IT manager ora cambiano posizione finendo “sotto” dirigenti amministrativi / Finanziari), puntare il dito sulla scelta corretta può rendere il futuro dell’azienda migliore o peggiore. Quest’articolo cerca di fare un po’ di luce su quello che potrebbe accadere e sui trends che ci aspettiamo in questo 2015

(more…)

Un database relazionale, scalabile, resiliente a prezzo stracciato, performante e in cloud ? Amazon Aurora vs rotw (Oracle)

reinvent-amazon-aurora-100531051-large.idge

Da qualche giorno stiamo testando questo nuovo servizio Amazon (per ora ancora in Preview) che ci è risultato da subito molto interessante… Lo stiamo provando perché, in più di un progetto è risultato evidente la necessità di avere un infrastruttura “classica” all’interno di un sistema cloud che andasse oltre alla creazione di una semplice VPS+database ma che permettesse di avere la comodità e il pay-per-use del cloud senza necessariamente buttare via le conoscenze interne sui database relazionali.

Mentre Oracle Cloud stenta a spiccare il volo, Amazon non solo offre già Amazon RDS for Oracle (e gli altri enterprise) ma investe tre anni di sviluppo e crea un nuovo concorrente ancora più agguerrito: MySQL compliant, resiliente, scalabile, backup e replica by design … E la guerra dei database relazionali in cloud è solo all’inizio!

(more…)

Oracle 12c : le novità puntano al mercato enterprise del cloud

NewImage4

 

Innanzitutto è meglio fare delle scuse generali a tutti quelli che ci seguono e che nell’ultimo periodo ci hanno visto latitare. Il motivo non è legato ad una mancanza di argomenti (anzi!) ma solo dal fatto che le attività hanno preso un ritmo sempre più frenetico e, da una settimana all’altra, il momento in cui il prossimo articolo sarebbe stato pubblicato si rimandava.

Eccoci qui però oggi a parlare di Oracle 12c, ad un anno del suo rilascio. Dopo aver seguito alcuni importanti progetti di startup su 12c e (timidi) progetti di migrazione verso il nuovo arrivato Oracle, possiamo tirare qualche conclusione e definire meglio il mercato di riferimento: poco PMI e molte ENTERPRISE a prima vista, ma, se posizionato nel modo corretto e con le feature introdotte anche le PMI possono avere dei grandissimi vantaggi!

(more…)

DR in cloud, La strategia fa la differenza

DisasterRecovery-300x265

Scegliere di prendere in considerazione il cloud nel processo di definizione del piano di Disaster Recovery può portare con se molti vantaggi: resilienza e affidabilità intrinseca in primis, oltre a storage a “basso costo” e potenza computazionale su richiesta, ma anche svantaggi di varia natura, la maggior parte dei quali devono essere ben analizzati e mitigati con l’adozione di una strategia su misura. Applicazioni resilienti, sincronizzazioni dei dati, affidabilità della connettività etc… Sono solo alcuni degli aspetti da considerare nell’analisi (more…)

%d bloggers like this: