Arda Solutions s.r.l. | The Informal Blog

kungfupanda

Xen torna alla carica, o almeno torna sotto le luci dei riflettori (da qualche mese ormai), grazie al rinnovato patrocinio della Linux Foundation e la sua inclusione nello stream ufficiale del vanilla kernel.

Perché questo evento, importante fin dal suo annuncio, torna ad esserlo ancora di più in questo fine 2013? Il motivo è semplice: Xen è alla base di uno dei progetti di public cloud più importanti, EC2, e grazie alla nuova sponsorizzazione della Linux Foundation ci saranno importanti novità sul fronte virtualizzazione, portando di nuovo in primo piano attori come CitriX che nel prodotto ci avevano creduto (anche se non si è mai capito del tutto quale fosse la strategia)

L’annuncio, un po’ dato, è passato un po’ in sordina ed è datato 14 Aprile 2013 . Consideriamo questo passo però molto importante perché lo Xen Project resta il precursore della tecnologia di para virtualizzazione e resta ancora la tecnologia più avanzata per l’adozione del cloud privato come espressione del passo successivo una volta terminato il consolidamento tramite virtualizzazione.

L’inclusione nel kernel di fatto permetterà a RedHat (e rivali) di offrire servizi e opzioni aggiuntive non solo legate a KVM (incluso invece da tempo nel vanilla kernel) e ai fruitori di usufruire del patrocinio della Linux Foundation a cui partecipano nomi del calibro di: DeLLOracle, HP, CitriX, AWS, RedHat etc

Staremo a vedere cosa succederà in questo 2014 e che risvolti avrà, nell’immediato futuro, l’accelerazione di Xen negli scenari di adozione del cloud: privato, ibrido o pubblico.

Qui, L’annuncio ufficiale.

Leave a Reply